05 luglio 2019
porta fortuna rivista adokkiaperti.com

TURISMO, CULTURA, EVENTI, SAPORI, TERRITORIO, MOTORI, CAMPER TOUR 

turismo a 360°

P.L.A.
Scritto da Liliana Di Rienzo   
18 settembre 2011 
“Per chi ama distinguersi…” è questo che si legge sul catalogo P.L.A. 2012 ed entrando nella spazio espositivo alpadiglione 3 del Salone del Camper si avverte che non è solo uno slogan. Tanti i modelli in esposizione, linee morbide per gli esterni, gusto e raffinatezza per gli interni. La gamma completa dei veicoli P.L.A. si arricchisce per la stagione 2011/2012, di due nuovi autocaravan dotati di letto basculante elettrico.
Cattura la nostra attenzione il modello HS71 elegante ed al tempo stesso sportivo e snello. Ingombri esterni minimi, per migliorare la maneggevolezza del veicolo e ridurre i consumi.  Ampi spazi interni, zona living curata in ogni dettaglio con l’utilizzo di nuovi materiali come il cuoio per la rifinitura dell’arredamento.
Illuminazione totalmente al LED a risparmio energetico con telecomando ed illuminazioneesterna anch’essa azionabile con telecomando. Sedili girevoli in cabina con doppio bracciolo e regolazione in altezza per un maggior confort e una migliore visione della strada.  Il letto basculante, inoltre, regolabile in altezza, non blocca la porta d’ingresso e permette, così, di poter utilizzare la cucina e la dinette in ogni momento della giornata.
Laika: Eccellenza italiana
Scritto da Liliana Di Rienzo
17 settembre 2011 
Un campione dello sport tra i campioni dello stile. Giuliano Razzoli, medaglia d’oro in slalom alle Olimpiadi di Vancouver 2010, allo stand Laika, evento atteso ed accolto dal pubblico con grande entusiasmo. Razzoli ha scelto un camper Laika come compagno di avventure, durante la stagione sciistica , abiterà, infatti, in un Kreos 5001. E come dargli torto… Laika è sinonimo di qualità e affidabilità d’estate, ma soprattutto d’inverno, grazie all’avanzata tecnica costruttiva, ai materiali ad alta coibentazione ed all’impiego di riscaldamenti ad acqua di tipo domestico.
Laika quest’anno ha davvero superato tutte le aspettative, presentando la nuova serie degli integrali Kreos, che racchiudono in sé tutti i valori e la storia dell’azienda. Esclusivi, eleganti, moderni, i nuovi Kreos sono proposti in diverse piante e diverse lunghezze per soddisfare ogni tipo di esigenza del cliente. Interni curati in ogni dettaglio, design, confort ai massimi livelli, ma quello che realmente colpisce in questi nuovi Kreos è l’innovazione e la tecnica. Cabina di guida ad alta coibentazione con il sistema “Laika Thermo Cab System”  realizzato grazie ad una serie di bocchette di riscaldamento ed un pannello isolante ed insonorizzato che separa la cabina di guida dal motore; serbatoi dell’acqua posizionati su pannelli con serpentine di riscaldamento, che ne impediscono il congelamento; regolazione dell’intensità delle luci, che creano così l’atmosfera ideale in ogni tipo di situazione.
Gli integrali Kreos vanno ad aggiungersi alla grande famiglia Laika, che vanta circa 40 modelli che, a diverso titolo, hanno fatto si che l’azienda divenisse leader nel settore. Una menzione speciale, merita il modello Ecovip, che da 20 anni è il mezzo preferito dalle famiglie riscuotendo sempre grandi consensi. Pur mantenendo le sue caratteristiche di praticità e funzionalità, quest’anno tutta la serie Ecovip ha subìto un restyling interno e si presenta al pubblico con un look rinnovato. 
Interni spaziosi e raffinati, pregiati mobili con inserti color panna, mansarda di dimensioni maxi, cucina ancora più pratica grazie all’introduzione di un piano di appoggio supplementare rialzato e scorrevole, cappa aspirante con luci al LED integrate. Tutto contribuisce a rendere questo modello il più venduto della numerosa produzione Laika.
LMC
Scritto da Rino Nazzaro    
16 settembre 2011 
Le gamme dei veicoli LMC sono molteplici. Veicoli sinuosi e colorazioni esterne scelte con cura, non confondono la cromatica degli occhi. Gli arredi ben accoppiati e le colorazioni tra tessuto e mobilio scelti da occhi attenti al design. Nel visionare l’Explorer, abbiamo notato che l’eleganza dei pensili ottenuta da uno stacco netto tra la greca in colore scuro lucido e il legno satinato, offre una visione lussuosa ma nello stesso tempo ne fa appurare la funzionalità.
Le maniglie, cromate a lucido, offrono un aspetto ancor più elegante. Basta soffermarsi all’ingresso della zona notte e guardare il soffitto per ritrovarsi in un ambiente che fa casa, pieno di illuminazione che circonda tutta la parte dei pensili con faretti ad incasso, oltre all’illuminazione centrale.
Gli specchi installati alla testa dei letti gemelli, ingrandiscono l’ambiente già di per sé molto ampio, senza tralasciare un minimo spazio che non possa essere sfruttato per lo stivaggio. Subito prima della zona notte, troviamo un corridoio che separa il vano toilette dalla doccia, anche quest’ultime sono spaziose e armoniose. La zona living ha un’eccellente abitabilità e, pur essendo strettamente collegata con la zona cucina, risulta ampia e luminosa, senza formare spazi angusti.
SALONE DEL CAMPER …
tutto il turismo che vuoi
Scritto da Annalisa Minichini
15 settembre 2011 
Procede con grande successo la seconda edizione della kermesse internazionale dedicata al turismo en plein air, che le fiere di Parma ospitano dal 10 al 18 Settembre c. a. registrando già dalle prime ore dall’apertura parcheggi strapieni e lunghe code alle casse. Questo evento è classificato tra i più importanti che si svolgono sul territorio nazionale, secondo europeo preceduto solo da Dusseldorf. Indice di un settore il cui interesse è in continua crescita sono i numerosi visitatori, camperisti e neofiti che si aggirano tra i padiglioni del quartiere fieristico, sostando con curiosità tra un espositore e l’altro. Sono più dello scorso anno, tutti alla ricerca di occasioni, di risposte ai propri dubbi o semplicemente per scoprire nuovi modi per fare vacanza. Più di 320 espositori sono adibiti per l’occasione, per presentare al pubblico internazionale tutte le novità 2012. Il Salone del Camper, rinnovato ed ampliato, si pone quindi come grande vetrina di oltre 150.000 mq complessivi, che si affaccia sul panorama internazionale, in cui è possibile scoprire tutte le novità della produzione italiana. Costruttori, concessionari, produttori di accessori ma anche strutture turistiche come alberghi, agriturismi offrono un nutrito numero di novità da presentare in anteprima europea.
I visitatori, inoltre possono approfittare anche delle numerose offerte promozionali proposte dalle aziende proprio per questo evento. Tra gli espositori sono presenti marchi storici di aziende affermate sul mercato del turismo all’aria aperta, ma anche quelli emergenti presenziano a questa kermesse che si presenta come ottimo trampolino di lancio o semplicemente una valida opportunità per farsi conoscere anche al di fuori della propria regione. Per questo appuntamento con le novità per fare turismo sono previsti 150.000 visitatori, più dello scorso anno, motivo per il quale, nonostante la crisi, il turismo resta un settore in crescita, tanto da rappresentare una vera risorsa per il nostro Paese. Segno concreto di ciò è la presenza alla fiera di una delegazione cinese, fortemente interessata ad esportare il turismo en plein air anche in Cina. 
Hobby,il futuro
Scritto da Rino Nazzaro
14 settembre 2011 
Giunti alla quinta giornata di fiera, ci soffermiamo presso lo stand della Hobby, dove, attratti dallo stile inconfondibile delle caravan, ci accingiamo a visionare la nuova serie. Siamo subito attratti dalla Premium 650UFF. Ci affascina l’estetica accattivante e lussuosa, con linee che ti portano subito con il pensiero al futuro con innovative dotazioni. Nel guardare l’interno, notiamo che la cura dei materiali utilizzati e i colori, creano un ambiente soft e rilassante. L’illuminazione a led diffusa, conferisce una speciale sensazione di casa.
Si nota in tutti i minimi particolari un comfort eccellente, dalle cerniere robuste alle mensole anticaduta. Il pannello di controllo permette di effettuare tutte le regolazioni necessarie al risparmio energetico, consentendo con semplici movimenti di regolare tutti i dispositivi che esauriscono energia.  La novità assoluta di questa tipologia di caravan sta nel poter effettuare il carico dei bagagli che trovano posto nella parte posteriore dove il bagagliaio è integrato nella stessa zona. Alle Caravan Hobby le dotazioni di serie sono tante da garantire tutto il necessario per una vacanza senza alcun problema. Difatti nel catalogo si legge ALL INCLUSIVE. Le caravan Hobby le potrete trovare nel padiglione 3 e potrete visionare da vicino la bellezza, oppure, collegarvi al sito internet www.hobby-caravan.de
L’invincibile Carthago
Scritto da Liliana Di Rienzo
13 settembre 2011 
Alta qualità, confort in marcia, dotazioni tecniche sofisticate ed affidabili…tutto questo è CARTHAGO. Azienda fondata nel 1979 da Karl- Heinz Schuler e che di anno in anno continua a crescere a gran velocità, tanto da riuscire a realizzare fatturati record anche in periodo di crisi.
Oggi la Carthago propone veicoli in tutte le fasce di prezzo, offrendo dotazioni tecniche di massimo livello, ma con un occhio attento ai veicoli di lusso che hanno reso celebre questo marchio. Come ad esempio il Liner de Lux , proposto su due differenti meccaniche Daily e Man e con diverse piante interne che nella versione con garage macchina , ospita un’ automobile di piccole dimensioni.
Interni curati in ogni minimo dettaglio, con materiali prestigiosi, posizione di guida rialzata e i sedili traslati in avanti per una migliore visione della strada.  Sportelli laterali extra alti interamente isolati in struttura sandwich che grazie all’innovativa tecnologia a parallelogramma facilitano il caricamento dei bagagli.
Parte posteriore completamente in vetroresina, dinette disponibile in quattro versioni, in basealla propria preferenza sia in termini di spazio che di morbidezza della seduta.Ampia cucina ad angolo con piano di lavoro in pregiato Corian, realizzato senza punti di giunzione.Sono queste solo alcune delle caratteristiche di questo fantastico veicolo che potete ammirare nello stand Carthago, che trovate al padiglione 2 del Salone del Camper di Parma.
E se sarete fortunati come noi, riceverete tutte le informazioni dal Sig. Clemente, che con pazienza, cortesia  e passione ci ha mostrato e spiegato le caratteristiche di questo autentico gioiello.Possiamo affermare, pertanto, senza timore di smentita che la Carthago è riuscita a riabilitare “Cartagine”,  da cui prende il nome,  riscrivendo la storia e creando qualcosa di unico e straordinario.

IL MIO CAMPER DA VICINO
Mobilvetta Design
Scritto da Rino Nazzaro
11 settembre 2011
Mobilvetta un puro made in Italy. Sfogliando il nuovo catalogo, proprio all’inizio vi è una premessa “ made in Italy è eleganza, creatività, esclusività e gusto.” Ebbene sì, abbiamo avuto modo di constatare personalmente la qualità e l’eccellenza dei veicoli Mobilvetta, curati in ogni minimo particolare. Gli spazi nei pensili vengono sfruttati al massimo grazie alla doppia apertura, un angolo cottura estremamente funzionale e con cucina a tre fuochi che dà la sensazione di stare a casa propria. Da non sottovalutare l’illuminazione (Night Light LED) dove si abbina una diffusa luminosità e un notevole risparmio d’energia. Le casse audio all’interno della cellula e nel vano doccia per una migliore diffusione.
Proprio il vano doccia esprime il massimo, un’area benessere che con una particolare illuminazione (chromoterapy) offre un totale relax con il cambio di colore delle luci. Scelta e cura anche con le tappezzerie in molte varianti per le varie tipologie di modelli. Anche la scaletta per accedere al letto basculante che oltre ad occupare il minimo spazio, ha i gradini orientabili a 90°, progettata in esclusiva per Mobilvetta. Veicoli che si possono vedere e toccare con mano in esclusiva alla seconda edizione del salone del camper, con prezzi accessibili e senza trascurare nulla.
camper e roulotte
Dal convegno Promocamp
Scritto da Liliana Di Rienzo
10 settembre 2011 
Il salone del camper non è solo presentazione di veicoli e accessori, ma anche presentazione di iniziative per lo sviluppo delle nostre bellezze naturali. In termini soprattutto di recettività del turismo itinerante. Si è svolto a tal proposito oggi alle 15.00 un interessante convegno dal titolo “Come creare lo sviluppo del turismo itinerante nei parchi naturali” organizzato dalla Promocamp (associazione imprenditori ed operatori del turismo all’aria aperta), in collaborazione con il “comitato per la valorizzazione dei beni storici, culturali ed ambientali” e l’ACT Italia (Associazione campeggiatori turistici d’Italia). Dopo un progetto pilota condotto in collaborazione con il parco del delta del Po, quest’anno sono stati presentati due progetti che coinvolgeranno due dei parchi più belli d’Italia: il “Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano” e il “Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano”. Altre proposte sono inoltre state avanzate dal presidente del ACT Italia soprattutto per valorizzare i parchi nazionali del sud, L’iniziativa mira, partendo da Roma, a valorizzare i piccoli comuni proponendo due diversi itinerari: quello tirrenico di circa 1100 Km che raggiunga il Parco Nazionale dell’Aspromonte, passando per il Parco del Circeo, quello del Vesuvio, quello del Cilento, quello del Pollino e quello della Sila; e quello adriatico di circa 1200 Km che raggiunga Leuca, passando per il Parco Nazionale del Gran Sasso, quello della Maiella, quello di Abruzzo, Lazio e Molise, quello del Gargano e quello dell’Alta Murgia. Progetti ambiziosi, è vero, ma con la collaborazione delle istituzioni e degli enti locali , sarà sicuramente possibile realizzarli ed assicurare agli amanti del turismo itinerante la possibilità di godere di bellezze senza eguale ed alle regioni coinvolte un maggior afflusso di turisti. Al convegno sono intervenuti, oltre ai presidenti degli enti già citati, anche il sig. Boni, presidente Fiere di Parma, il sig. Bicci, presidente dell’ APC (associazione produttori caravan e camper) e il sen. Giovanelli, presidente del parco dell’Appennino Tosco-Emiliano.
EVENTI PROSSIMI
Destinazione Parma
Scritto da Rino Nazzaro e Liliana Di Rienzo
09 settembre 2011

Partenza da Napoli, mezza Italia da attraversare, paesaggi diversi da fotografare. Inizia così il nostro viaggio, la nostra avventura. Imbocchiamo l’autostrada, crocevia di pendolari, vacanzieri e camionisti, con il nostro carico di riviste , bagagli e curiosità. Cosa ci aspetta? Quali novità ha in serbo per noi questa fiera?  Il nostro obiettivo è quello di scoprirlo e portarvi con noi alla II edizione del Salone del Camper. Edizione che si preannuncia ricca di novità. Lo scorso anno c’erano alcune cose da sistemare ed a quanto pare gli organizzatori quest’anno sembrano essere riusciti nell’impresa di creare un evento ricco e variegato. Superficie espositiva ampliata, diversi spazi tematici dedicati al turismo e al tempo libero, come ad esempio "Percorsi e Mete", ma fino al 18 settembre ci sarà anche posto per uno spazio dedicato ai bambini, al Mobility Dog e a diversi punti di ristoro dove sarà possibile accedere anche ai prodotti locali. Nei prossimi giorni vi presenteremo i nuovi modelli di camper, meccaniche ed allestimenti, conosceremo insieme case costruttrici e concessionari, parleremo con il pubblico per raccogliere impressioni e pareri. E’ il primo evento ufficiale della nostra rivista, ancora fresca di stampa, e ci auguriamo di essere all’altezza delle vostre aspettative e della vostra curiosità. Come sempre se avete domande o dubbi, inviate una mail all’indirizzo [email protected] e la nostra redazione sarà felice di rispondere e magari girare la domanda agli addetti ai lavori. Per ora da parma è tutto….a domani per i nuovi aggiornamenti.
MANUTENZIONE CAMPER
Scritto da Rino Nazzaro
21 agosto 2011
Alla fine della stagione estiva il nostro amico di viaggio, perché io così lo chiamo, andrà in rimessa. Tenete presente che vi ha accompagnato in zone di mare, dove la salsedine la fa da padrona infilandosi dappertutto. Un accurato lavaggio, se possibile effettuato da noi, garantisce l’eliminazione della salsedine a salvaguarda dalla corrosione della carrozzeria. Non bisogna dimenticare che tutte le parti vanno lavate, comprese le ghigliottine e se possibile cospargervi dei grassi al silicone su quest’ultime, in modo da scacciare l’umidità e contemporaneamente lubrificare. La parte esterna del veicolo deve essere controllata minuziosamente durante il lavaggio, in particolare la cellula che non deve mostrare buchi. Inoltre anche le giunture del giro scocca e gli oblò che potrebbero essere compromessi dall’urto contro rami. In caso di danneggiamenti, porvi rimedio con del silicone di ottima qualità e ottemperare al ripristino delle eventuali lesioni o spazi o dalla semplice asportazione della parte di sigillante. Da non dimenticare la pulizia dei serbatoi, che viene effettuata svuotando parzialmente i serbatoi e introducendo del bicarbonato dopodiché fare qualche chilometro in modo che l’acqua si muova nei serbatoi. Senza far funzionare la pompa svuotiamo i serbatoi, qualche risciacquo e lasciamo i serbatoi vuoti. Se avete dubbi o ulteriori consigli, non esitate a contattare il nostro esperto, sarà lieto di soddisfare le vostre richieste.
FIERE DI SETTORE
La vacanza per tutti
Scritto da Rino Nazzaro
06 agosto 2011
Il camper è uno degli automezzi più apprezzati per famiglie con persone con difficoltà nel muoversi, quindi non solo strutture ricettive con accesso per disabili, ma anche il camper è accessibile. Molte sono le aziende costruttrici che sono attente ad eliminare problemi per l’accesso impegnando molte risorse. Alcuni modelli sono allestiti con due ingressi, uno tradizionale e altro molto ampio nella parte posteriore, allestito con la pedana mobile elettromeccanica pivotante, che nel rientrare si pone a filo del pavimento, agevolando l’ingresso con carrozzina, dove quest’ultima può essere agganciata al pavimento per il tramite di guide appositamente costruite. Alcuni modelli hanno sia il cavo elettrico che per il carico dell’acqua, delle tubazioni servoassistite. Gli allestimenti interni dotati di tutti i comfort per un’autonomia totale, dalla zona toilette alla cucina. Anche le motorizzazioni sono molteplici, dalla guida con la normale patente a quella con patente speciale. Purtroppo, il camper non può essere acquistato con l’agevolazione del 4% dell’Iva, ma possono essere detratte tutte quelle spese per rendere accessibile il veicolo e quelle per la relativa manutenzione.
fotografia camper
CAMPER
scritto da Rino Nazzaro
05 luglio 2011
La definizione di camper su alcuni dizionari è "furgone attrezzato ad uso abitazione". Infatti essi vengono allestiti su tale tipologia di veicoli senza effettuare particolari interventi alla parte strutturale. Unica area del furgone che potrebbe subire variazioni è il tetto. Molte sono le case costruttrici che effettuano modifiche al tetto, rialzandolo con una struttura appositamente costruita, per garantire una maggiore abitabilità. Il tetto può essere rigido in modo permanente o mobile. Quest'ultimo, viene tecnicamente detto a soffietto.